Corso Roma, 122 - 71013 San Giovanni Rotondo
lab.villani@gmail.com - +39 (0882) 451177

News

Test Covid-19

Presso il Laboratorio Analisi Villani sono disponibili i seguenti test per SARS-CoV-2

  • Ricerca RNA SARS-CoV-2 mediante tampone rinofaringeo con metodica RT-PCR (€ 60.00)
  • Ricerca Ag SARS-CoV-2 mediante tampone rinofaringeo con metodica immunocrmatografica (€28.00)
  • RIcerca Ab anti-SARS-CoV-2 totali con metodica ECLIA e Ab anti-SARS-CoV-2 IgG e IgM con metodica ELFA (€ 20.00)

A LIVELLO ORGANIZZATIVO

Per eseguire il test Ab anti-SARS-CoV-2

  • prenotazione 0882/451177 o lab.villani@gmail.com
  • di mattina dalle 8:00 alle 12:30
  • all’utente che si recherà presso il Laboratorio Analisi Villani srl sarà sottoposta un’informativa in cui si evince che l’indagine avviene secondo i criteri approvati a livello regionale il modulo del consenso informato che autorizza il Laboratorio Analisi Villani srl a comunicare i dati al proprio MMG o PLS in caso di esito positivo
Per eseguire i test da tamponi visita la pagina https://www.laboratoriovillani.it/tamponi/

Il Laboratorio Villani che vorrei!

Grazie alle Società Scientifiche della Medicina di Laboratorio, dal 1975 in numerosi paesi del mondo, l’ultima settimana di aprile (quest’anno dal 19 al 25 aprile) al è dedicata alla promozione del Laboratorio e di tutti i professionisti che ci lavorano.

Quest’anno come Laboratorio Analisi Villani abbiamo pensato di metterci in ascolto dei nostri utenti realizzando due indagini di Customer satisfaction.

La prima rivolta a tutti gli utenti del laboratorio 📝 Per compilare il questionario clicca sul link https://it.surveymonkey.com/r/8B6YNN3

La seconda rivolta a tutti i Professionisti della salute 📝 Per compilare il questionario clicca sul link https://it.surveymonkey.com/r/HT5BTDQ

✅ Il questionario è in forma anonima. ⏱️ Bastano pochi minuti

Grazie del tuo contributo 👍

Colesterolo non-Hdl e rischio cardiovascolare

Secondo i risultati di uno studio appena pubblicato su The Lancet, primo autore Fabian Brunner del dipartimento di Cardiologia all’University Heart & Vascular Center di Amburgo, le concentrazioni nel sangue di colesterolo non-Hdl si associano in modo significativo al rischio a lungo termine di eventi cardiovascolari.

Per metterlo a punto gli autori hanno utilizzato i dati provenienti da 19 paesi riguardanti 398.846 persone. Dell’intera popolazione oggetto di studio, 199.415 soggetti sono stati inclusi nella coorte di derivazione e 199.431 in quella di validazione. «Durante un follow-up massimo di 43,6 anni si sono verificati 54.542 eventi cardiovascolari» scrivono i ricercatori, che usando la curva di incidenza hanno scoperto che l’aumento delle categorie di colesterolo non-Hdl si associa a percentuali di eventi cardiovascolari progressivamente più alte a partire dai 30 anni di età. Ma non solo: anche i risultati dell’analisi multivariata indicano una correlazione significativa tra concentrazione di colesterolo non-Hdl e malattie cardiovascolari. «I livelli di colesterolo non Hdl nel sangue sono fortemente associati al rischio a lungo termine di malattie cardiovascolari aterosclerotiche – conclude Brunner – e questi dati, pertanto, potrebbero essere utili per la comunicazione medico-paziente sulle strategie di prevenzione primaria».

Leggi l’articolo pubblicato su The Lancet